Exit

I VIRALI ANNI ’20 / trentesimo racconto.

I PEPERONI DI RENATO. Quella mattina Palermo era riempita da un sole caldo che invadeva ogni vicolo e ogni facciata di chiesa o palazzo.  Le bianche pietre per terra si scaldavano e già nelle prime ore del pomeriggio sarebbero diventate roventi così che i bambini non avrebbero più potuto giocare scalzi per strada.  Ma a […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / ventinovesimo racconto.

LA TERRA E IL VINO. Di un uomo che per troppo tempo ha visto solo grappoli e foglie verdi, cosa si può raccontare? Non saranno certo le sue gesta eroiche ad avere impresso il suo nome in un libro sul vino, dimenticato in un angolo, in quella vecchia libreria di Rue Visconti a Parigi. Arsène […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / ventisettesimo racconto.

LA SCOPERTA. Stavano percorrendo una strada di campagna a bordo di una decappottabile argentata, comodamente adagiati nei sedili in pelle. Il sole splendente filtrava a tratti, tra un cipresso e l’altro, donando un divertente gioco di luci e ombre. Tutto era perfetto, i profumi, i colori e i loro silenzi. Solo le note del concerto […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / ventiseiesimo racconto. Pt. 2

JOSE’ CARLOS MARIA LOPEZ. PT. 2 José ci aveva trovati, eravamo spacciati. Ma accadde qualcosa di straordinario. Quell’uomo tanto tormentato quanto deciso si fermò, forse a causa della pietosa visione che gli si presentò davanti agli occhi. Attraverso le sue pupille chiare si intravedeva un sottile velo di emozione, un dubbio che aveva fatto andare […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / venticinquesimo racconto.

IL MIO GRANDE AMORE. Esco dalla finestra che si affaccia sulla terrazza della mia stanza. È pomeriggio inoltrato e il sole, che è stato insolitamente caldo per una giornata primaverile, si appresta a scomparire all’orizzonte.  Mi sollevo in piedi e riesco a scorgere tra i tetti qualche camino ancora fumante e, più in là, alcuni […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / ventiquattresimo racconto.

L’ORANGOTANGO. Non era stata una sua scelta prendere quel treno, ma aveva l’incarico di consegnare il prezioso pacchetto che adesso teneva in grembo. Ora, lì seduta in quel confortevole sedile di pelle blu, per lo meno non si sentiva più obbligata a mostrarsi sorridente con nessuno. Tant’è vero che, inforcati gli occhiali da sole dalle […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / diciottesimo racconto.

NEW YORK. La mia storia è iniziata tanto tempo fa. Ero in mezzo al mare da settimane quando all’orizzonte spuntò un sottile filo di terra. Quando posai i piedi per la prima volta su questa sterminata terra mi mancò il fiato e sentii subito dentro il cuore di aver finalmente trovato una casa. Gli anni […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / quindicesimo racconto.

La stanza di Caroline. Era un’appartamento al settimo piano di un vecchio palazzo in Rue D’Abukir,  accanto al Marais,  in quella che per molti non è più Parigi.  Le strade e la gente che vi circola sono molto più a Oriente e la vecchia Europa, di cui Parigi era la capitale, lentamente diventa solo un […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / decimo racconto.

Tornare a casa. Scendo le scale veloce, tra i battiti del cuore, il respiro affannato e il rumore dei miei piedi scalzi. Il cortile è uno spazio troppo grande per i miei occhi, così vuoto e assolato mi sembra senza confini. Oltre, solo il cielo e le nuvole che si rincorrono, mosse dal vento, tra […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / ottavo racconto.

USSARO. Il tenente era alla testa di un piccolo manipolo di Ussari Reali del terzo Reggimento Esterhazy che quel giorno continuavano a spostarsi per mezzo dei loro velocissimi cavalli, i più veloci in dotazione a tutta l’armata. I prestanti Corazzieri sui loro cavalli imponenti, provavano invidia quando li vedevano sfrecciare al fianco delle loro colonne, […]

Read more Like this post0
Close
Go top