Exit

I VIRALI ANNI ’20 / trentaduesimo racconto.

OH EROI. Vie strette racchiuse tra palazzi alti, odori, sapori, qui è tutto così antico. Atene è sporca e ferita ma continua a sorridere.  La madre di tutte le città e di tutti i pensieri.  L’unica città dove se chiami Uber arriva un taxi ed io ero su uno di quei taxi, direzione Partenone.  Dopo […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / trentunesimo racconto.

LA CASA CON LO STECCATO BIANCO. Bernie era nato in una piccola città dell’Alabama, dove la sua famiglia coltivava il cotone da quando i primi coloni erano arrivati negli Stati Uniti con la Mayflower. Era il figlio di quell’America che aveva salvato il mondo dalla tirannia e conservava, stretti nel cuore, i valori morali di […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / sedicesimo racconto.

LA TERRA RIPOSA CON LUI. Mio nonno, per me, è il canto sbuffante di un trattore in lontananza, che riecheggia giù nelle valle, tra le vigne e gli uliveti. Lo sento brontolare, tra il sonno e la veglia, all’ombra di una quercia nel sole del meriggio, come le voci nei sogni, come le voci dei […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20/quarto racconto.

Astratto e concreto. Il sentiero è stretto e ripido, fatto di rocce, una sopra l’altra messe in fila. Kazuki è già lassù in cima e io, come sempre, sono rimasto indietro. Solo da quel punto in alto si possono vedere le gru. In fondo non sono più un bambino e per un adulto è stupido […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI’20/terzo racconto.

Una candela tra le stelle. Nella costa Ovest della Francia, affacciata sull’Oceano Atlantico, si ergeva una vecchia e sfarzosa casa di campagna. Dominava sulla cima di una collina, non troppo distante dalla Rochelle, e aveva, rivolto verso il mare, un grande giardino pieno di piante e statue in marmo ormai corrose dal sale e nascoste […]

Read more Like this post0
Close
Go top