Exit

I VIRALI ANNI ’20 / ventinovesimo racconto.

LA TERRA E IL VINO. Di un uomo che per troppo tempo ha visto solo grappoli e foglie verdi, cosa si può raccontare? Non saranno certo le sue gesta eroiche ad avere impresso il suo nome in un libro sul vino, dimenticato in un angolo, in quella vecchia libreria di Rue Visconti a Parigi. Arsène […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / venticinquesimo racconto.

IL MIO GRANDE AMORE. Esco dalla finestra che si affaccia sulla terrazza della mia stanza. È pomeriggio inoltrato e il sole, che è stato insolitamente caldo per una giornata primaverile, si appresta a scomparire all’orizzonte.  Mi sollevo in piedi e riesco a scorgere tra i tetti qualche camino ancora fumante e, più in là, alcuni […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / quindicesimo racconto.

La stanza di Caroline. Era un’appartamento al settimo piano di un vecchio palazzo in Rue D’Abukir,  accanto al Marais,  in quella che per molti non è più Parigi.  Le strade e la gente che vi circola sono molto più a Oriente e la vecchia Europa, di cui Parigi era la capitale, lentamente diventa solo un […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / tredicesimo racconto.

NON È VERO NIENTE. LUI: « Ti ho detto di non insistere, è del tutto inutile. Ti ho già detto di no». LEI: «Sei come un bambino cocciuto, privo di ogni minima forma di decenza. Quando comincerai a crescere? Dovresti solo vergognarti!». LUI: «E invece non mi vergogno, fallo tu per me, se credi sia […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI ’20 / sesto racconto.

Le scarpe rosse. Piove a dirotto, Dio se piove. Anche questa sera, come ieri e gli ultimi giorni, solo e sempre vento e acqua. Questa mattina sono uscito dall’albergo sotto un cielo di nuvole grigie che sembravano sul punto di cadere a terra da quanto erano cariche di pioggia. Ed io, nonostante ciò, non ho […]

Read more Like this post0

I VIRALI ANNI’20/terzo racconto.

Una candela tra le stelle. Nella costa Ovest della Francia, affacciata sull’Oceano Atlantico, si ergeva una vecchia e sfarzosa casa di campagna. Dominava sulla cima di una collina, non troppo distante dalla Rochelle, e aveva, rivolto verso il mare, un grande giardino pieno di piante e statue in marmo ormai corrose dal sale e nascoste […]

Read more Like this post0

#ilmondononsiferma

Read more Like this post0
Close
Go top